la musica   brutta
il coraggio di non suonare

split w/ magazine du kakao (2001)

01. il sospiro della specie   lyrics
02. sverniciatore   lyrics
03. slow burn   lyrics
04. la seconda volta che incontrai il presidente dello space lab   lyrics

Il Sospiro della Specie. >>>up
E ora alzi la mano / chi non ha pianto il primo giorno / O chi fra voi ha scelto / di venire al mondo. / Senti il sospiro della specie / La mia vita sa di cane bagnato, non pensavo nel 2000 di trovarmi in questo stato malato / un innocente condannato alla prosecuzione della specie col peccato non commesso / che non dipende da me stesso, che sono un pervertito alla ricerca dell'eccesso / e sulla faccia ci ho incisa una traccia che vanifica ogni cosa che io dica o che io faccia. / Senti il sospiro della specie / Il mio volto con le rughe e' un vinile rovinato, stessi solchi, stesse note, mille volte lo ho ascoltato / Il DNA e' un acido, invece: hai visto? Triste vittoria della specie / pero' e' solo carne, niente trascendenza, tutto questo e' la demenza della discendenza, semenza, ma non ne posso fare senza? Non l'ho scelta io questa cazzo di "appartenenza" / Senti il sospiro della specie / Nato per espandere il nonsenso / Condannato a sopravvivere / Vivi e figlia la famiglia.

Sverniciatore. >>>up
Avresti tu bastante danajo da poterti permettere solo un tozzo de lo mestiere mio, tu, illustre poeta, illustre e riconosciuto? Non credo. Ed ecco quindi da me quello che la tua povertà di danajo ti permette di fruire della mia illustre vita. / I Postulati si trasmigrano in Dogmi, è l'atto che pone lo sguardo con cui mi resi unico spettatore dell'Ottundimento Solipsistico dello Sverniciatore / ottenendo la carica di tribolato onorario. Sistema Fognario: unico evento rivoluzionario del genere umano. / Prima Fase: bisogna limare. La paglietta metallica serve a spagliettare. / Disimparo tutto con sguardo infantile: raccoglierne i frutti non e' nel mio stile. / Seconda Fase: riguarda il lavaggio: depura l'individuo dal personaggio / E l'acido entra nella fessura, entropia corrosiva dell'ammoniaca pura. / Sverniciatura: Terza Fase, grattare lo smalto con dovizia tenace. / Senza la cultura, l'istinto matura e l'anarchia è uno sguardo nell'infanzia della Natura. / Nociva l'ingestione, tossica l'inalazione, ma il barattolo è aperto sennò va sottopressione. / Contiene alcool metilico e diclorometani e io lo uso senza maschera ne guanti per le mani. / Cancella la pagina che di per se' e' gia' vuota: "dovrei forse comprare il libro o ignorare la moda?"/ E chi deve arrivare arriva sempre tardi. / I ricordi sono cosi' bastardi. / La morte non mi ha toccato: sono vivo. / La morte non mi ha toccato: sono nato morto. / E ora ne ho le prove.

 

Slow Burn. >>>up
Venti Trenta Cento me, tutti con lo stesso obiettivo. l'unione e' la forza. / Spinta che genera me / Venti Trenta Giga me l'armata tutta uguale, progetto infantile. / Voglio innamorarmi e andarci a Roma. / Annullarmi in lei quindi smetterla di evolmermi, smetterla di evolvere la mia soglia del dolore. (Ah l'inedia, come spazzarla via? Con la pezzetta) E l'identita' di un uomo sta nella coerenza fra cio' che egli fa e cio' che egli pensa, ma fra il dire e il fare c'e' una bella differenza, non fare confusione fra essere e apparenza, fra sonno e coma, fra Scati e Roma. / A Frascati la vita e' molto sana (la realta' non e' dietro l'apparenza, e' la frammentazione dell'io), e forse la coerenza e' una specie evoluta di inganno. Tuttavia vorrei dire in questa sede qualcosa che non sia figlia del momento, ma che sia parola destoricizzata, svelata come natura nell'eternita'. E nonostante io ostenti ostinatamente tutta questa indifferenza, ho una sorpresa in Serbo per te: Svako Breme, Noji Svoje Vreme, Kakva Lepota. Con gli anni vengono i malanni.

 

La seconda volta che incontrai il presidente dello space lab.
Levamelelemiemanidallemiemele

>>>up

contact: laghetto@donnabavosa.com | | news | bios | lyrics | music | shows | press | photos | links